Chi Siamo


Radici Mediterranee

La musica dei Milagro Acustico ripercorrere le rotte del Mediterraneo, tentando una interpretazione personale delle tradizioni, e una rilettura della storia remota, in particolare quella della dominazione Araba del Mediterraneo. Il linguaggio usato per le canzoni è in prevalenza il siciliano, terra di origine del fondatore del gruppo, altre lingue utilizzate sono l’arabo e il turco.

Nato nel 1995, l'ensemble Milagro Acustico, fondato da Bob Salmieri, è una delle formazioni più longeve e originali nell'ambito della world music italiana. 

Nel 2007, viene fondata l’Associazione Culturale Milagro Acustico , che ha come scopo fondamentale, da statuto, la promozione e diffusione della cultura mediterranea. Testimonianze di questo percorso, sono i numerosi progetti artistici e lavori discografici che il gruppo ha realizzato per risvegliare l’interesse dell’opinione pubblica sulla storia e la cultura del Mediterraneo;  progetti come i Poeti Arabi di Sicilia, ai quali il gruppo ha dedicato tre CD ( l'ultimo "Sicilia Araba"  - Cultural Bridge 2013), ai versi di due poeti contemporanei, il turco  Nazim Hikmet e il siciliano Ignazio Buttitta , alla cantante siciliana Rosa Balistreri fino ad arrivare alle quartine del poeta persiano  Omar Khayyam, tradotte e cantate in dialetto siciliano.

Prosegue così, in forma più istituzionale, quello che il gruppo stesso ha da sempre avuto come obiettivo: riportare alla luce le pagine meno note o dimenticate della nostra storia, collaborare con organizzazioni, istituzioni e artisti di tutto il mondo alla creazione di un ponte culturale per mettere in comunicazione i paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo.

Da questo punto di vista, l’obiettivo più importante raggiunto finora, è stato sicuramente quello promotore delle associazioni internazionali e degli artisti che hanno collaborato con gli Istituti Italiani di Cultura di Ankara e Istanbul alla progettazione e realizzazione del “ KaleidoskopEurope project” nell’ambito del programma UE-Turchia – Civil Society Dialogue – Cultural Bridges, finanziato dalla Unione Europea , nel 2009. Sotto la direzione artistica di Bob Salmieri, 35 musicisti, italiani e turchi, hanno effettuato un tour nelle principali Università turche, realizzando 24 concerti e numerosi workshop. Il tour ha visto le sue date conclusive nell’aprile del 2010 al Teatro Palladium-Terza Università di Roma, nell’ambito del prestigioso Roma Europa Festival con tre giorni di concerti e workshop.

La collaborazione con le associazioni e gli artisti che hanno partecipato al progetto è proseguita e con la Fondazione Ignazio Buttitta, con la Regione Lazio, ha realizzato il cd “SANGU RU POETA – SAIRIN KANI, Nazim Hikmet, Ignazio Buttitta poems”.

Dalla data della sua fondazione, i Milagro Acustico hanno ospitato oltre 30 musicisti stranieri. Alcuni di essi sono: il tunisino Marwan Samer (Oud, voce)  i marocchini Nour-Eddine (percussioni) e Jamal Ouassini (violino), i senegalesi Pape Kanoutè (kora) e Pape Yery Samb (djambè), dall’Iran Pejman Tadajon (tar, setar) Maryam Borhani e Javad Ghaffari (voci) e dalla Turchia Volkan Gucer (kaval), Turker Dinletir (ney), Burak Aziz, (voce) Gunay Celik (Kanun) Inci Sunar (bouzuki), il musicista indiano Kalipada Adhikary (tabla) l’egiziano Abdalla Mohamed (darbuka, ney) etc.